DOMANDE FREQUENTI

SISTEMA SOLARE FOTOVOLTAICO: DOMANDE FREQUENTI

 

Dove può essere installato un impianto fotovoltaico?

I moduli fotovoltaici possono essere collocati su qualsiasi pertinenza di un immobile (tetto, facciata, terrazzo, ecc…) o sul terreno.La decisione deve essere presa in base all’esistenza sul sito d’installazione dei seguenti requisiti:
– disponibilità di spazio necessario per installare i moduli;
– corretta esposizione e inclinazione della superficie dei moduli.Le condizioni ottimali in Italia sono:
– esposizione SUD (accettabile anche SUD-EST, SUD-OVEST, con ridotta perdita di produzione);
– inclinazione dei moduli compresa fra 15° e 35°;
– assenza di ostacoli in grado di creare ombreggiamento.

Che dimensioni deve avere un impianto fotovoltaico ottimizzato e o dimensionato per i consumi dell’utente?

La produttività media annua, misurata in kWh/anno, viene calcolata in base alle esigenze dell’utenza collegata all’impianto.
Da questa deriva il calcolo della potenza installata misurata in kWp (chilowatt picco) da cui a sua volta deriva il dimensionamento dell’impianto fotovoltaico e la necessità di superficie captante (misurata in m2).

Quali sono i vantaggi dei sistemi fotovoltaici?

– Il sole è una fonte di energia pulita e inesauribile;
– possono essere installati quasi ovunque;
– funzionamento pulito, sicuro, affidabile, silenzioso;
– bassa e facile manutenzione;
– modularità: i sistemi fotovoltaici possono essere dimensionati in base alle esigenze e modificati anche in seguito;
– crescita e sviluppo economico;
– redditività garantita;
– possibilità di finanziamento fino al 100% da parte degli istituti di credito a tassi particolarmente agevolati.

Quanto costa la manutenzione?

Il costo biennale di manutenzione è contenuto: normalmente è stimato in meno dell’1% del costo dell’impianto.

Quanto spazio occupa un impianto fotovoltaico?

Facendo riferimento soprattutto alle piccole applicazioni (tetti fotovoltaici) e a moduli di silicio cristallino, un valore indicativo di occupazione di superficie è di circa 7-8 m2 per kWp di potenza nominale installata.
Es.: 3 kWp = 24 m2 circa.

Quanta energia elettrica produce un impianto fotovoltaico?

La produzione elettrica annua di un impianto fotovoltaico dipende da diversi fattori:
– radiazione solare incidente sul sito d’installazione;
– orientamento e inclinazione della superficie dei moduli;
– assenza/presenza di ombreggiamenti;
– prestazioni tecniche dei componenti dell’impianto (moduli, inverter e altre apparecchiature);
– luogo (città come da dati di riferimento disponibili sul sito ENEA) di installazione. Prendendo come riferimento un impianto fisso da 1 kWp di potenza nominale, con orientamento e inclinazione ottimali e assenza di ombreggiamento, in Italia è possibile stimare le seguenti produzioni annue:
– regioni settentrionali 1.150-1.200 kWh/anno;
– regioni centrali 1.300-1.400 kWh/anno;
– regioni meridionali 1.500-1.600 kWh/anno.
Dati rilevati da statistiche relative a impianti già installati.

Perché una famiglia dovrebbe installare i pannelli fotovoltaici?

Ad oggi, il fotovoltaico è uno degli investimenti che ha una rendita certa, prossima al 10% sul capitale investito; i prodotti Super Solar hanno un costo accessibile e una qualità garantita.

Quanto tempo dura un impianto fotovoltaico?

Le stime effettuate dall’ENEA indicano in 50 anni la vita utile dell’impianto.
Nelle analisi tecniche ed economiche si usa fare riferimento a una vita utile complessiva di 25 anni.